[…] Ecco allora che il paesaggio, formato da tanti segni riconoscibili, può veramente essere letto, interpretato. Una interpretazione che non riguarderà però semplicemente i singoli elementi, isolati attraverso un’operazione di scomposizione, come le parole di un discorso, ma piuttosto il contesto, cioè i modi in cui i singoli elementi assumono funzionalità e significato in quanto parti di un insieme, ossia come e perché sono tra loro connessi nello spazio, così da farne una sorta di pagina scritta.” E. Turri, 1998.

CBDN

MEMORIA METODOLOGIA DI APPROCCIO AL PROGETTO LETTURA DEL PAESAGGIO La porzione di territorio oggetto di questo concorso fa parte di un sistema più ampio di cui non abbiamo potuto prescindere la lettura e l’interpretazione. Inserita tra la Rocca di Garda e il centro di Bardolino conforma la fascia terminale di un sistema topografico che scende lentamente verso il lago. La tensione geografica, morfologica e visiva che è possibile percepire tra questi due punti diventa nel nostro intervento strumento di progetto: volumi, spazi, forme tutto risponde ad una nuova geometria di suolo che ridisegna l’andamento del terreno risolvendo e organizzando gli spazi necessari al campeggio senza soluzione di continuità con il contesto territoriale. ... Ampliar +

Concorso Internazionale Bardolino | “Concorso internazionale | Primo Premio” Programma: Architettura | Spazio Pubblico | Paesaggio  // Ubicazione: Lago di Garda | Comune di Bardolino | Verona | Italia // Architetti: Arch. Federico Mirabal Pietra (Uy), Michele Adami (It), Carolina Vescovo (It), Ing. Leonardo Tezza, (It)  // Direttori del Progetto: Arch. Federico Mirabal Pietra (Uy), Miquele Adami (It), Carolina Vescovo (It), Ing. Leonardo Tezza (It)  // Responsabile del Progetto: Arch. Michele Adami // Colaboratore: Arch. Martínez Ciasullo (it), Bachs. Giuseppe Ragni (it), Patricia Miranda (Uy), Maximiliano García Vairo (Uy) // Consulenti: Ing. Leonardo Tezza  Organizzatore:  Comune di Bardolino- Italia Budget: 3.000.000 U$S // Date: Progetto 2009/2010 | Lavori previsti 2010/2011/2012 // Superficie progettata:  32000 m2